Cronaca di guerra e di speranza, la Siria di Padre Ibrahim Alsabagh

//Cronaca di guerra e di speranza, la Siria di Padre Ibrahim Alsabagh

Cronaca di guerra e di speranza, la Siria di Padre Ibrahim Alsabagh

La settimana del Diario di papa Francesco si apre con il racconto di Padre Ibrahim Alsabagh, frate minore francescano della provincia della Custodia di Terra Santa e Parroco della Chiesa di San Francesco D’Assisi ad Aleppo (Siria). Padre Ibrahim insieme agli altri frati della sua comunità, si occupa della cura pastorale dei pochi cattolici rimasti ad Aleppo, della gestione del dispensario medico e della mensa per i poveri per tutta la popolazione della zona, cristiani e musulmani.

In apertura di puntata Gennaro Ferrara propone l’ascolto dell’Angelus di domenica 10 febbraio in cui il Papa parla del miracolo più grande compiuto da Gesù: quello di aver aiutato Simone e gli altri pescatori a non cadere vittima della delusione e dello scoraggiamento di fronte alle sconfitte. Padre Ibrahim parla di come è cambiata la convivenza pacifica tra le religioni che, prima della guerra, esisteva ad Aleppo. E poi a partire dal discorso di Papa Francesco nell’Incontro interreligioso tenuto nel recente viaggio negli Emirati Arabi Uniti, sul ruolo delle religioni nella costruzione di ponti fra i popoli e le culture, Padre Ibrahim risponde con una riflessione sugli effetti della speranza e della disperazione nel cuore della popolazione siriana che subisce ogni giorno violazioni dei diritti umani e che necessita di nuove sfide per ricostruire il paese.

 

2019-02-12T21:48:41+03:00 Febbraio 12th, 2019|Media|0 Commenti

Rispondi